INVERNO SOSTENIBILE – INCONTRI

22102015_INVERNO_SOSTENIBILE_A4_SERATE

SONDRIO – Come vivere la montagna in inverno nel rispetto della natura? Quali sono i comportamenti da assumere e quali da evitare al fine di preservare il più possibile il fragile ecosistema montano? Si parla di questo nei 5 incontri ad ingresso libero in programma in diverse località della Valtellina nel mese di febbraio. L’iniziativa rivolta al largo pubblico rientra nel progetto “Inverno Sostenibile” promosso dalle Guide Alpine Val Masino – Val di Mello Il Gigiat con il sostegno del Collegio Regionale Guide Alpine Lombardia.

I 5 incontri fanno seguito al convegno “Le Alpi in inverno, conservazione della natura e attività turistiche: c’è spazio per tutti”. Durante il convegno, tenutosi a novembre a Sondrio, erano state esposte le problematiche che le attività invernali outdoor – quali per esempio scialpinismo, ciaspole, eliski, motoslitte, bird watching – determinano a carico dell’ambiente naturale. Assodata quindi la fragilità degli ecosistemi montani, in particolare della fauna durante la stagione invernale, la molteplicità di interessi delle varie categorie di utenti che genera conflitti, l’assenza di una regolamentazione, di controlli e di informazione, è il momento di compiere passi concreti e di presentare al pubblico alcune soluzioni possibili.

Durante gli incontri in programma in Valtellina, la biologa Gabriella Bianchi, direttore del Museo civico di storia naturale di Morbegno, darà consigli pratici sul tema. Le serate, tutto ad ingresso libero e con inizio alle ore 21, si svolgeranno a Sondrio il 4 febbraio presso la sede del Bim, il 12 a Bormio nella sala della Banca Popolare di Sondrio, il 13 a Chiesa in Valmalenco presso la Biblioteca, il 18 a Tirano nella sala del Credito Valtellinese, il 25 a Morbegno, al Museo.

Il progetto delle Guide Alpine Valmasino – Val di Mello Il Gigiat, “Inverno Sostenibile”, è promosso, oltre che dal Collegio Guide Alpine Lombardia, da Pro Valtellina, dal Parco delle Orobie Valtellinesi, dal CAI Sezione Valtellinese di Sondrio, dal BIM, dalla Fondazione Credito Valtellinese e dalla Fondazione Bombardieri, dalla Provincia di Sondrio e da molteplici altri enti pubblici e operatori privati del territorio. I partner nel mese di febbraio apriranno un tavolo di lavoro per cercare di individuare sul territorio della provincia di Sondrio delle “aree di tranquillità” dedicate alla fauna, nelle quali non praticare le attività outdoor in alcuni periodi dell’anno per tutelare le specie maggiormente vulnerabili. Tenteranno inoltre di individuare delle aree definite per la pratica dell’eliski e le modalità di pratica più consone, per definirne una regolamentazione condivisa, limitando gli impatti sull’ambiente e possibili conflitti fra i diversi frequentatori delle aree montane.

(Ufficio stampa Guide Alpine Lombardia)

CORSO PROPEDEUTICO GHIACCIO – VALMALENCO

P1080786

Cascate di ghiaccio in Val Lanterna, Lanzada, Valmalenco.
(foto L.Maspes)

Sabato 30 gennaio 2016 con ritrovo a Lanzada, Valmalenco (SO) presso la Pasticceria Gianoli, si svolgerà il Corso Propedeutico Ghiaccio alle Prove Attitudinali per l’ammissione ai Corsi di Formazione Professionale per Aspirante Guida Alpina.

Allegato il programma e i dettagli per la partecipazione/iscrizione:
ProgrammaPropedeuticoGhiaccio2016

PROVE AMMISSIONE CORSI A.GUIDA 2016/2017

GuideAlpineLombardia_proveattitudinali_PontediLegno

Prova di ghiaccio durante le Prove di ammissione del 2014, Passo del Tonale (BS).
(foto J.Merizzi)

SONDRIO – Sono aperte le iscrizioni alle prove d’ammissione al corso di formazione per Aspirante Guida Alpina del Collegio regionale Guide Alpine Lombardia, ciclo formativo 2016/2017. Le selezioni si terranno dal 7 all’11 marzo 2016 a Ponte di Legno (BS) e consisteranno nel superamento di prove di arrampicata su roccia, ghiaccio e misto e di scialpinismo. Ci sarà poi un colloquio individuale per la discussione del curriculum alpinistico. Le iscrizioni sono aperte fino al 25 gennaio.

Negli ultimi giorni del 2015 la Direzione generale Sport e Politiche per i Giovani di Regione Lombardia ha indetto una sessione di prove attitudinali finalizzate all’ammissione al corso di formazione per Aspirante Guida Alpina. Tale corso non si tiene regolarmente tutti gli anni, ma viene istituito almeno una volta ogni tre anni, e da questa edizione non è più a numero chiuso.

Il superamento delle prove attitudinali, e la conseguente iscrizione al corso per Aspirante Guida, permette di iniziare il percorso formativo che porterà in alcuni anni all’ottenimento del titolo professionale di Guida Alpina Maestro d’alpinismo. Il corso per diventare Aspirante inizierà nel 2016 e si concluderà a fine 2017: dopo il superamento degli esami e il conseguimento del diploma, gli Aspiranti potranno esercitare la professione, diventando successivamente Guide Alpine.

GuideAlpineLombardia_selezioni_roccia

Prova di arrampicata durante le Prove di ammissione del 2012, Isolaccia (SO).
(foto L.Maspes)

MODALITA’ D’ISCRIZIONE:

Requisiti di ammissione alle prove attitudinali per Aspirante Guida Alpina:

• avvenuto compimento della maggiore età alla data di scadenza della presentazione della domanda di iscrizione;

• possesso del titolo di scuola secondaria di primo grado (ex licenza di scuola media inferiore) o titolo di studio equivalente ottenuto in altro Stato dell’UE;

Per iscriversi è necessario inviare il modulo_iscrizione compilato in tutte le sue parti (scaricabile in calce), corredato dai seguenti documenti:

• fotocopia del documento di identità;

• ricevuta attestante il versamento della quota di iscrizione di Euro 100,00 a favore del Collegio regionale delle Guide Alpine con causale “Iscrizione selezioni Aspirante guida alpina 2016”; IBAN: IT29E0834054470000000200931

• dettagliato curriculum escursionistico alpinistico del candidato;

• recapito al quale dovranno essere trasmesse, ad ogni effetto, le comunicazioni relative alle prove in oggetto (in caso di eventuali variazioni di indirizzo, dovrà essere data a Regione Lombardia indicazione tempestiva del nuovo recapito. L’Amministrazione è sollevata da qualsiasi responsabilità qualora il destinatario fosse irreperibile)

Le domande di ammissione alle prove attitudinali devono essere indirizzate a: Regione Lombardia “D.G. Sport e Politiche per i Giovani, U.O. Giovani e attrattività” – Piazza Città di Lombardia, 1 – 20124 Milano. Le domande possono essere presentate a mano entro e non oltre le ore 16.30 del giorno 25 gennaio 2016 (fa fede la data di consegna riportata sul timbro di Protocollo) presso gli sportelli del Protocollo regionale, elencati nel sito internet www.regione.lombardia.it nella sezione “Indirizzi, orari e punti informativi”.

Possono in alternativa essere spedite entro la stessa data mediante posta elettronica certificata all’indirizzo sport@pec.regione.lombardia.it o con raccomandata con avviso di ricevimento entro e non oltre il 25 gennaio 2016 (fa fede la data del timbro postale di spedizione).

GuideAlpineLombardia_selezioni_sci

Prova di sci alpinismo durante le Prove di ammissione del 2012, Passo dello Stelvio (SO).
(foto L.Maspes)

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria del Collegio Guide Alpine Lombardia al numero 0342/050049 o via mail all’indirizzo: segreteria@guidealpine.lombardia.it

Scarica il modulo_iscrizione - Prove ammissione Corsi A.Guida 2016/2017

(Ufficio stampa Guide Alpine Lombardia)